Vieniminelcuore
tutto quello che hai sempre voluto sapere sull'Autrice del libro e non hai mai trovato altrove perché a nessuno è mai fregato di pubblicarlo

aspettando il sole

- 6 maggio 2013

SilverLiningCloud_PhotoCreditAsShown

so che non sembra, a milano se non altro, ma il lungo inverno è finalmente quasi finito. ne stanno finendo tanti, di inverni, o così si spera che sia. diversi mesi fa uno di questi inverni mi ha ispirato il micro racconto qui sotto. ve lo posto oggi che piove, così, quasi per scaramanzia.

Di nuovo le sette. Non dormi mai prima delle sette, prima di così tante parole buttate fuori come un vomito strano, che ti marcisce dentro da così tanto tempo. Cerco di farmele entrare in pancia, a me non possono far male, nel mio corpo perdono il veleno e diventano innocue, e so che ti serve, so che ti servo anche a questo.
L’ultima sigaretta è sempre la tua scusa migliore, ma non puoi rimandare in eterno il momento di chiudere gli occhi. Allora cedi e ti sdrai, e ricomincia ogni cosa. Digrigni i denti, respiri male. Ti implodono i buchi neri nel petto, e non hai modo di metterti in salvo.
Stamattina ti è uscito un grido di bocca e hai buttato via il lenzuolo. Eri nudo, faceva freddo, ma non lo sentivi. Non sembri sentire mai niente, il tuo corpo ha a malapena un odore, non hai mai fame, non hai fame di niente che possa nutrirti.
Ti ho rimesso il lenzuolo addosso e mi sono attaccata alla tua schiena. Non hai bisogno di quel calore, ne ho più bisogno io, ma a contatto con la mia pelle il tuo respiro ridiventa normale, i denti ti si fermano in bocca, e a un certo punto cominci a dormire, come forse dormivi prima che ti succedesse ogni cosa.
Credo sia per questo che dormi qui.
Ti serviva una casa di cui fidarti, che non ti impazzisse sotto le mani.
L’hai scelta bene.
Dormirò anch’io, dopo che te ne sarai andato.

[ Commenta l'articolo ]
4 commenti | Commenta | Permalink
  1. CREPASCOLO

    Il Tizio probabilmente è l’avatar delle Mezze Stagioni che , a Milano almeno, sono scomparse da prima che i ns marciapiedi si riempissero di libelli contro la Chiesa che ti uccide con l’onda ( le emissioni di Radio Maria non vulnerano “solo” alcuni quartieri della periferia romana? ). Io ho 45 primavere o meglio le avrei se esistessero ancora le MS. Sospetto che qualcuno le abbia stecchite in un giorno di quelli in cui la città era avvolta dalla falsa luce tipica del post fall out. Il cielo di Lombardia è sempre bello solo x il Manzoni. In un giorno ics nel decennio della Milano da bere, un Tizio ha scatenato la sua onda e ha annullato le MS. Penso le abbia mangiate e ora è il cadavere di primavera e autunno e gira non profumando di nulla e non mangiando altro che non sia uno snack da canzone del signor Rossi. Credo che in 30 anni si sia pentito della sua marachella, ma è troppo tardi. Io so solo che, ieri, ho portato i 4 anni di Crepascolino al parco ed attraverso gli occhiali da sole ho visto avvicinarsi i nuvoloni a spazzare quella che sembrava una giornata di fine marzo. Tutto x colpa di Tizio. Cattivo.

    6 maggio 2013 - 12:56
    1. lulabelle

      cacchio, ma che ti fumi tu?

      14 maggio 2013 - 12:46
  2. cadderly

    ti voglio bene

    12 maggio 2013 - 00:33
    1. lulabelle

      oh

      14 maggio 2013 - 12:45

Commenta l'articolo

Compila la form e lascia un commento.
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da asterisco (*).

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Puoi utilizzare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>